Vincenzo De Luca

L’annessione delle regioni ucraine da parte della Russia, e la minaccia sempre più ravvicinata di uso di ordigni atomici, hanno determinato una svolta grave e drammatizzato in modo inaudito la vicenda della guerra.

E’ indispensabile promuovere una mobilitazione straordinaria per diffondere la consapevolezza dei pericoli enormi che sono davanti a noi e al mondo del lavoro. E’ indispensabile creare un clima di forte pressione sui Governi, sugli Stati, sulle diplomazie, in direzione della pace.

IL PRIMO OBIETTIVO È QUELLO DI UN CESSATE IL FUOCO DI UN MESE, PER RIDARE SPAZIO A ORGANISMI NAZIONALE E INTERNAZIONALI, AD AUTORITÀ RELIGIOSE E MORALI, AL MONDO DELLA CULTURA, PER LO SVILUPPO DI INIZIATIVE DI PACE.

Se si fa un ulteriore passo verso le armi atomiche non ci saranno più colpevoli e innocenti, ma solo morti e olocausto.

E’ CONVOCATA PER SABATO MATTINA, ALLE 11, NELLA SALA DE SANCTIS DI PALAZZO S.LUCIA, UNA RIUNIONE CON RAPPRESENTANZE DELLE ISTITUZIONI, DEL VOLONTARIATO, DEL MONDO DELLA SCUOLA E DELLA CULTURA, PER PREPARARE NEI PROSSIMI GIORNI A NAPOLI, UNA GRANDE MANIFESTAZIONE PER LA PACE, PRECEDUTA DA DECINE DI INIZIATIVE NEI TERRITORI.

Vincenzo De Luca

3 pensiero su “Vincenzo De Luca: “Costruire la pace per un cessate il fuoco immediato””

Lascia un commento