LAMBERTO GIANNINI (Capo della Polizia di Stato)

La battaglia contro il terrorismo è impresa più vasta della sola strategia e tattica militare. Essa implica anche la produzione di immagini e storie, la capacità di sfatare leggende e miti e quella di rassicurare e accompagnare”. Così i sociologi  Mihaela Gavrila e Mario Morcellini curatori del volume “Vincere la paura. Una nuova comunicazione della sicurezza contro il mediaterrorismo” (Egea Editore, 2022) sintetizzano l’obiettivo di studio e ricerca del loro lavoro.

Il libro, che trae origine da un percorso pluriennale di ricerca nato in collaborazione tra sei Università (Roma Sapienza, Roma Link Campus, Napoli Suor Orsola Benincasa, Napoli Unicampania, Milano Bicocca e Perugia Stranieri), offre una riflessione polifonica, basata sulle voci di studiosi, rappresentanti delle forze di polizia, giornalisti e operatori dei media per definire strategie di contrasto all’insicurezza e alle paure.

Attorno ai numerosi temi di indagine del libro (da una riflessione su “Nuovi scenari internazionali, squilibri geopolitici e sfide per la sicurezza” ad un’analisi su come “Gestire la paura con i media: dalle strategie del terrore alle narrazioni mediali”) l’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli insieme con A.N.F.P., l’Associazione Nazionale Funzionari di Polizia,  ha organizzato una tavola rotonda dedicata al tema de “La sicurezza come bene comune”. L’appuntamento è fissato per mercoledì 12 ottobre alle ore 11 nella Sala degli Angeli dell’Università Suor Orsola Benincasa dove insieme con i curatori del volume ed alcuni degli autori dei diversi contributi (come Davide Borrelli ed Anna D’Ascenzio) si confronteranno il Capo della Polizia, Lamberto Giannini, il segretario nazionale A.N.F.P., Enzo Marco Letizia, e il direttore centrale della Polizia di Prevenzione, Diego Parente.

La discussione, coordinata dalla giornalista de “La Repubblica” Conchita Sannino, sarà introdotta dal Rettore dell’Università Suor Orsola Benincasa, Lucio d’Alessandro, dal Questore di Napoli, Alessandro Giuliano, dal Prefetto di Napoli, Claudio Palomba e dal procuratore capo della Repubblica di NapoliRosa Volpe (programma completo degli interventi su www.unisob.na.it/eventi).

“La pubblicazione di questo volume, dedicato al Prefetto Carlo Mosca, è arrivata in un momento in cuila tenuta della nostra società è stata messa a dura prova dalla pandemia da Covid-19, che ha amplificato quelle fragilità sociali che da tempo si annidano nelle nostre comunità, lasciando spazio all’insicurezza e al sentimento della paura”. Così i curatori del volume Mihaela Gavrila e Mario Morcellini introducono uno dei focus della discussione che ci sarà al Suor Orsola sottolineando come “le organizzazioni terroristiche non potevano non sfruttare questo momento, aggiungendo preoccupazione a preoccupazione, insistendo, specie sul web, con una narrativa che, in maniera sempre più martellante, invita i propri adepti a passare all’azione, sfruttando anche la frustrazione, la rabbia e la solitudine prodotte dal virus”.

2 pensiero su “Terrorismo e Comunicazione, il Capo della Polizia insieme con Questore e Prefetto alla tavola rotonda su “La sicurezza come bene comune””
  1. … [Trackback]

    […] Read More Information here to that Topic: focusitaliaweb.it/terrorismo-e-comunicazione-il-capo-della-polizia-insieme-con-questore-e-prefetto-di-napoli-alla-tavola-rotonda-su-la-sicurezza-come-bene-comune/ […]

  2. … [Trackback]

    […] Here you can find 91430 additional Info to that Topic: focusitaliaweb.it/terrorismo-e-comunicazione-il-capo-della-polizia-insieme-con-questore-e-prefetto-di-napoli-alla-tavola-rotonda-su-la-sicurezza-come-bene-comune/ […]

Lascia un commento