VARSAVIA – Il presidente polacco Andrzej Duda ha annunciato che gli Stati Uniti starebbero valutando la proposta di Varsavia di entrare nel programma di condivisione nucleare della Nato. La Polonia sarebbe disponibile a ospitare le armi atomiche americane a cui avere accesso condiviso (come accade già con Italia, Germania e Belgio). La proposta è appoggiata anche dal partito di governo Diritto e Giustizia. E’ alquanto difficile che gli Usa daranno luce verde alla richiesta. Si tratterebbe di un punto di non ritorno con Mosca (si ricordi che la paura di armi nucleari occidentali in Ucraina è da sempre al centro delle preoccupazioni russe), specie in un momento in cui – parola del direttore della CIA William Burns – esistono “evidenze pratiche” che la Russia sia sempre più disposta a utilizzare bombe atomiche tattiche.

2 pensiero su “La Polonia ha chiesto ufficialmente agli USA di ospitare parte delle armi nucleari della NATO”

Lascia un commento